• +39 09841716330
  • company@wesmart.it
  • Via A. Monaco, 20, 87100 Cosenza

“Nuovi Macchinari Innovativi”: finanziamenti del MiSE per il potenziamento industriale delle Regioni del Sud

  1. News
  2. "Nuovi Macchinari Innovativi": finanziamenti del MiSE per il potenziamento industriale delle Regioni del Sud
“Nuovi Macchinari Innovativi”: finanziamenti del MiSE per il potenziamento industriale delle Regioni del Sud

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa ovvero a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare.

 

Risorse Finanziarie

La dotazione finanziaria complessiva da destinare alle imprese beneficiarie delle agevolazioni ammonta ad € 265.000.000,00.

Una quota pari al 25% delle risorse finanziarie disponibili è riservata ai programmi proposti da micro e piccole imprese.

 

Modalità di Partecipazione

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa a sportello.

È prevista l’apertura di due sportelli (€ 132.500.000,00 per sportello).

 

Chi può partecipare

Possono presentare domanda di accesso alle agevolazioni le PMI aventi sede legale in Italia e sede operativa nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, che si trovino in regime di contabilità ordinaria e che dispongano di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese oppure aver presentato, nel caso di imprese individuali e società di persone, almeno due dichiarazioni dei redditi.Le attività economiche delle imprese devono afferire alla sezione C della Classificazione delle attività economiche ATECO 2007. Sono esclusi: il settore siderurgico, del carbone, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, nonché della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche.

 

Tipo di Agevolazione

Per le imprese di micro e piccola dimensione è previsto un contributo in conto impianti (fondo perduto) pari al 35 per cento e un finanziamento agevolato (senza interessi) pari al 40 per cento.Per le imprese di media dimensione, un contributo in conto impianti (fondo perduto) pari al 25 per cento e un finanziamento agevolato (senza interessi) pari al 50 per cento. Le spese ammissibili del progetto non devono essere complessivamente inferiori ad euro 400.000,00 e non superiori ad euro 3.000.000,00.

 

Cosa è possibile acquistare

Macchinari, impianti e attrezzature, nonché programmi informatici e licenze, correlati a programmi diretti ad aumentare il livello di efficienza e/o di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica dell’impresa, in grado di:

  1. consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa mediante l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti il piano Impresa 4.0 riportate nella Tabella 1; e/o
  2. favorire la transizione dell’impresa verso il paradigma dell’economia circolare attraverso l’applicazione delle soluzioni di cui alla Tabella 2.

 

 

 

Clicca qui per la normativa completa.

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn