• +39 09841716330
  • company@wesmart.it
  • Via A. Monaco, 20, 87100 Cosenza

Monsoon

  1. Monsoon

MONSOON è un progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale presentato sul POR Sicilia FESR 2007-2013, Concessione delle agevolazioni in favore della ricerca, sviluppo ed innovazione, Linea 4.1.1.1  e WeSmart si configura come fornitore di servizi di Ricerca & Sviluppo.Il progetto MONSOON ha avuto come obiettivo lo sviluppo delle tecnologie di monitoraggio multi-parametrico sottomarino sia per scopi ambientali sia per la caratterizzazione di siti adatti allo sfruttamento energetico.La realizzazione di uno strumento completo per l’acquisizione di segnali acustici sottomarini, richiede una progettazione molto attenta dei vari sottosistemi. Dal punto di vista commerciale, ad oggi, non sono disponibili molte soluzioni chiavi in mano e in genere si è costretti a progettare da zero una o più parti del sistema. La soluzione tecnica oggetto del progetto MONSOON può essere utilizzata anche in sistemi autonomi sottomarini alimentati a batteria, cercando di limitare al massimo i consumi energetici in modo da garantire un’elevata durata di funzionamento. Le dimensioni fisiche del sistema risultante sono molto ridotte e offrono grandi vantaggi in termini di peso e costi di gestione, poiché i vessel di contenimento devono essere progettati su misura e in funzione della profondità di utilizzo. Trattandosi di strumentazione scientifica da utilizzare in ambienti ostili, l’affidabilità deve essere garantita ai massimi livelli, altrimenti si rischierebbe facilmente di perdere i dati e rendere inutile tutta la campagna di misura.Sulla base delle specifiche tecniche e funzionali fornite dai soggetti promotori del progetto MONSOON sono state portate avanti le seguenti attività:

  • Sviluppo di algoritmi di analisi che a partire da almeno due punti di calibrazione di un dato sensore, sono in grado di generare la curva di calibrazione più idonea e di ricavarne la formula matematica.
  • Sviluppo di moduli di alert configurabili in grado di rilevare il verificarsi delle condizioni di alert, notificarne l’evento via email ad un gruppo di destinatari e tenerne traccia in un file di log specifico.
  • Sviluppo di un’applicazione web che si interfaccia con il server di analisi dei dati e ne permette un controllo completo da remoto (arresto, avvio, configurazione dinamica, visualizzazione dei log e dello stato del sistema).
Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn