• +39 09841716330
  • company@wesmart.it
  • Via A. Monaco, 20, 87100 Cosenza

SOCIAL ENERGY TRADING

  1. SOCIAL ENERGY TRADING

SOCIAL ENERGY TRADING è un progetto interno di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che mira alla realizzazione di una piattaforma per l’erogazione di servizi innovativi di supporto decisionale per le aggregazioni di produttori/consumatori di energia elettrica per le seguenti attività:

  • definizione delle strategie di offerta sul mercato;
  • allocazione della capacità produttiva;
  • valutazione delle alternative di approvvigionamento.

Il tutto finalizzato alla gestione coordinata e condivisa delle risorse dei soggetti aggregati e la valutazione integrata delle opportunità di compravendita.

Il settore del mercato elettrico è piuttosto recente, in quanto il processo di liberalizzazione del settore energia ha iniziato a produrre effetti solo negli ultimi anni. Per tale motivo, diverse categorie di attori si trovano ad affrontare problemi nuovi e più complessi, per i quali in molti casi non sono adeguatamente attrezzati. Difatti, accanto ai classici temi legati alla produzione o all’efficienza energetica, la liberalizzazione dei mercati ha imposto nuovi problemi decisionali come la definizione di strategie di offerta, l’allocazione della capacità produttiva o la scelta dell’approvvigionamento ottimale tra le diverse opportunità disponibili (offerte in borsa, contratti bilaterali, derivati sull’energia). L’incertezza che caratterizza i mercati elettrici rende imprescindibile l’attività di monitoraggio delle eventuali perdite, anche intese come costo-opportunità legato alla scelta dei contratti bilaterali rispetto alla borsa.  Ed ancora, nel contempo l’utente finale (inteso sia come singola utenza domestica sia come aggregato di utenze domestiche) è diventato anche produttore di energia installando impianti di piccola taglia (qualche kW) da fonte rinnovabile per soddisfare le sue richieste energetiche diventando un prosumer. Quindi gli utenti finali, sia singoli consumatori che interi edifici, auto-consumano quando possibile l’energia prodotta ed eventualmente cedendo alla rete, se possibile, il surplus di produzione. Sebbene il prosumer sia integrato nella rete con un certo grado di smartness ad oggi, nei fatti, è ancora un soggetto abbastanza passivo nel sistema energetico. Infatti, dovendo eliminare le barriere all’entrata per l’acquisto e la vendita dell’energia nel mercato libero, vengono istituzionalizzati servizi ed intermediari che ne riducono i vantaggi economici derivanti dalla competizione economica. Pertanto, vista la relativa novità dei mercati elettrici liberalizzati, l’offerta di sistemi di supporto alle decisioni in questo ambito è molto ridotta e gli attuali sistemi utilizzati prevedono degli strumenti quantitativi solo per alcuni aspetti legati alle scelte di natura strategica e operativa, come ad esempio la previsione del prezzo dell’energia. Il progetto SOCIAL ENERGY TRADING intende offrire agli operatori strumenti di analisi integrata per le questioni che riguardano le strategie di offerta, la valutazione di contratti bilaterali, la pianificazione della produzione e il risk management.

Il sistema di supporto alle decisioni alla base del progetto SOCIAL ENERGY TRADING consentirà la valutazione integrata delle opportunità di compravendita nel mercato liberalizzato dell’energia elettrica e la pianificazione ottimale dei piani di produzione, vendita e approvvigionamento attraverso i diversi canali disponibili. Vista la diversità delle decisioni da prendere (periodo, frequenza, disponibilità di informazioni), i problemi verranno affrontati con due distinti approcci strettamente collegati:

  • Strategico, per la definizione delle decisioni di medio-lungo termine (contratti bilaterali, definizione tariffe), sulla base di previsioni sulle decisioni di breve periodo.
  • Tattico-operativo, per le decisioni di breve periodo (offerte in borsa), che tiene conto delle precedenti decisioni strategiche ed eventualmente definisce le azioni correttive.

Rispetto alle soluzioni presenti sul mercato, l’innovatività dei servizi offerti riguarda:

  • Approccio integrato per problemi decisionali a diversi livelli di pianificazione (strategico, tattico/operativo).
  • Funzionalità: gli operatori del settore fanno ancora un utilizzo assai limitato di strumenti di supporto ai loro processi decisionali (ad esempio la gestione dei rischi), in parte per il loro background e in parte per scarsa conoscenza della loro reale efficacia applicativa.
  • Metodologie: il sistema vuole implementare metodologie e modelli di supporto decisionale innovativi anche dal punto di vista scientifico e rappresentano il frutto di anni di ricerca condotte dai partner scientifici della compagine e dai soggetti attuatori.
  • Potenziale competitivo: il sistema permetterà lo sviluppo di una nuova linea di offerta sul mercato elettrico, sinergica con le attività nel campo degli altri operatori presenti.

Un risultato atteso del progetto imprenditoriale è pertanto quello di rendere possibile lo sviluppo di un nuovo servizio in ambiente di cloud computing che permetta ad un qualsiasi utente energetico, consumatore o produttore o entrambi, anche di piccole dimensioni, di poter acquistare/vendere energia elettrica (e termica) con tariffe dinamiche che permettano di raggiungere vantaggi economici superiori a quelli conseguibili da un semplice fornitore di energia.

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn